Modulo di Imbottigliamento

Modulo di Imbottigliamento

Come funziona

Il modulo di imbottigliamento riempie delle bottigliette con il liquido presente nel serbatoio di dosaggio. Il liquido è pompato nel serbatoio di dosaggio prelevandolo dal serbatoio di stoccaggio. Le bottigliette sono trasportate nelle diverse posizioni tramite dei nastri trasportatori motorizzati. Un singolarizzatore pneumatico separa le bottiglie durante la fase di riempimento. Le bottiglie possono essere riempite con quantità differenti.

Misura e regolazione

Il livello di riempimento è rilevato dal sensore ad ultrasuoni analogico. Il regolatore controlla il livello mediante una pompa controllata dinamicamente. Il livello del serbatoio è mantenuto costante durante il dosaggio in modo da aumentare la precisione della quantità erogata. Diversi algoritmi di controllo ( P, PI, PID ) possono essere applicati per ottimizzare le prestazioni del sistema. Le caratteristiche del processo di controllo possono essere modificate usando anche delle valvole a comando manuale già integrate. Diversi esperimenti possono essere sviluppati introducendo dei disturbi in modo da far comprendere il comportamento del regolatore.

Trasportare, separare, riempire

Nell’ industria di processo, dal settore chimico a quello alimentare, dal farmaceutico al beverage, tra le operazioni che rivestono un’ importanza fondamentale sono quelle relative al confezionamento del prodotto finale e al packaging. Tutto ciò viene realizzato da sistemi e macchine automatiche la cui tecnologia è riprodotta in questi moduli.

Sensori ottici a riflessione con soppressione dei segnali spuri servono a rilevare la presenza delle bottiglie sul nastro.

Il singolarizzatore pneumatico assicura che cia sia sempre una sola bottiglia in posizione di riempimento.

Il dosaggio può essere predeterminato selezionando diverse ricette dal menu di configurazione.

Possibili obiettivi per i project works:

  • costruzione, cablaggio e collaudo di un sistema a processo continuo
  • Applicazioni con controllo di riempimento controllato da PID Progettazione e messa in opera dei circuiti di regolazione.
  • Valutazione dei parametri diregolazione
  • messa in rete di sistemi complessi
  • monitoraggio e gestione di processi continui
  • programmazione di controllori PID e loro ottimizzazione
  • stesura di programmi di regolazione in anello chiuso
  • manutenzione e assistenza di impianti

 

Supporti didattici raccomandati:

  • FluidLab®-PA
  • Programma di formazione Webbased, Fondamenti sul controllo in anello aperto e chiuso
  • FluidSIM Pneumatics: sw per la progettazione e la simulazione di circuiti elettropneumatici

 

 

Telefono
02.457.94.289